Marghera (Venezia): incendio a stabilimento di prodotti chimici: cittadini chiusi in casa

158
marghera

L’incendio è scoppiato questa mattina, nella località di Malcontenta, non lontano da Marghera, all’interno del comune di Venezia. Lo stabilimento è specializzato nella produzione di prodotti chimici. Ora, dalla sede della 3V Sigma Spa, si alza in cielo un denso fumo nero.

I Vigili del Fuoco e le ambulanze sono giunte immediatamente sul posto, avviando la prassi prevista per queste situazioni. Intanto, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha chiesto ai cittadini di Marghera e località vicine di non uscire di casa, e di chiudere le finestre mettendo dei panni umidi per evitare che la nube tossica entri.

La mattinata dopo l’esplosione a Marghera

L’incendio sarebbe esploso alle 10 di questa mattina. Dopo l’arrivo dei Vigili del Fuoco e dei tecnici Arpav, sono suonate le sirene a Venezia, invitando le persone a rimanere in casa o in luoghi protetti. Il trasposto urbano è stato deviato.

Pericolo scongiurato per la città di Padova. Il vento ha spinto la nube a est, interessando però il centro storico di Venezia. Per allertare più persone possibili, è stata registrata una telefonata con la voce del sindaco che chiede alla popolazione di rimanere a casa.

Solo alle 14.15 le sirene sono nuovamente suonate, per avvertire tutti che l’emergenza è finita. Al momento, l’incendio è stato spento ma c’è apprensione per le sorti di uno degli operai colpiti dall’esplosione, che sarebbe in condizioni critiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here